Hotel Saint Tropez in Abruzzo

Affinché una vacanza sia tale, deve mettere in moto le emozioni.
L’ospitalità, per noi, è una tradizione di famiglia. Tramandiamo e miglioriamo la nostra accoglienza da tre generazioni. 
Abbiamo una spiaggia nell'area marina protetta, una piscina ed amiamo le cose semplici e buone.
Offriamo ai nostri ospiti camere con prima colazione e cucina genuina. Organizziamo aperitivi per stare insieme ed escursioni per conoscere il territorio.
Adoriamo i colori della bella stagione ed i prodotti tradizionali delle ricette abruzzesi.
Per questo, ci piace pensare che la vostra vacanza termini con lo stesso entusiasmo e lo stesso interesse che vi hanno portato qui.

E se la nostra natura è protetta da un parco marino, forse Pineto non è per niente male.

La Pineta sul mare a Pineto.

L'idea di ricreare una pineta costiera nei primi anni del '900 fu di Luigi Corrado Filiani, iniziando così un processo che avrebbe cambiato per sempre la storia ed il contesto dell'attuale Pineto. L'intuizione nasce dall'idea di ricreare una pineta sul mare che riproponesse la situazione delle antiche selve costiere scomparse a causa del forte utilizzo di legname attuato nei secoli precedenti.

Filiani iniziò l’impianto dei pini nei primi anni ‘20 a sud del torrente Calvano, proseguì fino a terminare nell’area prospiciente il quartiere Corfù di Pineto e, come omaggio al D’Annunzio de “La pioggia nel Pineto”, cambiò il nome del paese da “Villa Filiani” a “Pineto”. Da allora il lavoro è proseguito impiantando altri filari di pini sul mare fino ad arrivare nelle immediate vicinanze di Torre Cerrano, attualmente l'unica area marina protetta in Abruzzo.

Un lungomare costeggiato da una lunga pineta e da una pista ciclabile per respirare tutto l’ossigeno di terra e mare; un parco al centro della città di Pineto sorride alle colline che la abbracciano: un paesaggio degno di mille cartoline.

In vacanza dimentica il traffico e prendi la bici! La pista ciclabile che costeggia pineta e spiaggia unisce tutto il litorale. Dopo una calda giornata di mare, respira l’ossigeno a colori passeggiando in bicicletta o a piedi. Un percorso per gli amanti del movimento che permette anche di spostarsi indisturbati per tutta la lunghezza dell’abitato senza l’ombra di un’auto. L'ideale per gli amanti dello sport, ma anche per tutte le famiglie che preferiscono rimanere al fresco con i propri bambini nei momenti più caldi della giornata.

I nostri consigli su come vivere la Pineta:

  • per gli amanti della corsa, un allenamento al tramonto fino a Torre Cerrano è una tappa imperdibile;
  • lascia l'auto e prendi la bicicletta, scoprirai una bellissima pista ciclabile che costeggia il mare, tra le più belle dell'Adriatico;
  • alza lo sguardo verso gli alberi e ti accorgerai di essere controllato dagli abitanti della pineta, scoiattoli e uccelli;
  • partecipa ad una delle visite guidate alla scoperta della pineta e della duna insieme alle Guide del Cerrano che organizzano escursioni alla scoperta delle specie protette che queste proteggono;
  • tieni sempre a portata di mano macchinetta fotografica o smartphone, immortalerai degli scorci da cartolina;
  • ricordati sempre che sei in un'Area Marina Protteta, non disturbare gli animali e rispetta l'ambiente.

Pineto un mare di natura: video